Top
  >  spiagge   >  JAMAICA

Sono arrivato a Kingston il 4 Gennaio ed il 15 avevo il volo per Haiti. Il viaggio attraverso Cuba era stato abbastanza impegnativo, avevo così deciso di trovare solamente un bel posticino dove potermi rilassare per il tempo che avevo disponibile, senza girare il paese. I posti che avevo inizialmente scelto erano Treasure beach, (tra le spiagge più belle del paese, a quanto mi avevano detto), spiaggia stupenda e molto tranquilla, o Negril, posto molto turistico, una bella vita notturna e la 7 miles beach, che già il nome dice parecchio. Con queste idee arrivai alle 21 all’aeroporto. L’aereo aveva fatto 2 ore di ritardo e naturalmente il servizio bus era terminato e l’unico modo per arrivare al Raggae Hostel era prendere un taxi, costo per il taxi: 35 USD. Nel capire cosa fare si erano già fatte le 22, il servizio dei bus cominciava alle 6 del mattino, così decisi di passare la notte in aeroporto e prendere il primo bus il giorno successivo. Nella sala d’attesa del terminal partenze, dove mi ero spostato, c’era anche un ragazzo del Suriname, che doveva aspettare il volo il giorno successivo. Chiacchierando chiacchierando mi dice se volevo uscire a fumare, esco per fargli compagnia, ottenendo così un bel benvenuto Jamaicano. Son tornato nel terminal, mi son sdraiato per terra e mi son risvegliato alle 8 del mattino, la schiena a pezzi, ma avevo dormito tutta la notte. Mi alzo che lui era già andato via, mi dirigo a prendere il bus 98 per downtown e con una bella camminata a piedi raggiungo l’ostello. Faccio il check-in, poso gli zaini e…. questa è l’ultima cosa che ricordo di Kingston, la successiva era che stavo prendendo il bus dopo due giorni che ero arrivato, destinazione Port Antonio. I primi due giorni erano passati ed io non me ne ero neanche accorto. Avevo conosciuto dei ragazzi all’ostello che avevano girato la Jamaica per un paio di mesi e ascoltando le loro esperienze ero sicuro che Port Antonio sarebbe stato il mio posto in jamaica. Mi faccio promessa che sarei tornato a Kingston per visitarla. Arrivo al Porty Hostel alle 14, il proprietario Stefano un Genovese strasimpatico mi dà l’adeguato benvenuto e dopo 10 minuti mi sento già a casa. Da quì mi trovavo in una posizione ideale per visitare le stupende spiagge della costa Est. Dall’ostello con il route-taxi, pagando 150 Jamaican dollars, ( ossia un euro ) potevi raggiungere: Winnifred beach, Boston beach, Frenchman’s cove, The Blue Lagoon, San San beach, Long bay beach e le Reach falls. Tutti posti meravigliosi, li ho visitati tutti, ma io mi innamorai di Boston beach. Una piccola baia con sabbia fine ed acqua cristallina, palme e tanto verde tutt’intorno, un paio di piccoli chioschi che vendevano pollo con riso, con 500 Jamaicans ti facevi un bel pranzetto. L’atmosfera era quella che ti puoi immaginare e quella che ti aspetti in jamaica, tutto si faceva con estrema calma e relax, tutti sorridevano ed erano in a good mood, il sole splendeva alto e per fortuna fino alle 15 poi il resto della giornata si stava all’ombra, l’acqua ne calda, ne fredda, just perfect. Quindi, questo ho fatto per 10 giorni, mi alzavo presto per far colazione con una cake, caffè e sigaretta Jamaicana….:), poi diritto in quel paradiso di spiaggia fino alle 16, stavolta anche stando sdraiato sul pareo me ne sono fatti di viaggi…..:), volevo godermi quella spiaggia il più possibile, mi aveva veramente incantato. Prima che scendesse la notte mi fermavo al supermarket e compravo sempre qualcosa per la cena, visto che c’era sempre qualche italiano, la sera si organizzava spesso un piatto di pasta in compagnia, poi tra risate e discorsi strampalati per molti si faceva l’ora di andare a dormire, ma io avevo trovato il mio posto Jamaicano. Verso le 22 andavo in un locale sulla costa dove c’erano un paio di biliardi, qui è dove ho veramente goduto della mia esperienza Giamaicana. Per me, giocare a biliardo, con la gente del posto, sotto le note di Redemption song, bevendo birra gelata, fumando cannoni con loro e vincere 14 partite di seguito, dopo averli fatti impazzire tutta la notte, è il top. Litigavano per mettere la monetina sul biliardo, aspettare il loro turno per giocare contro di me e poi perdere di nuovo, quella sera fu la mia serata sul tavolo verde, le imbucavo tutte, ho giocato fino alle 4 del mattino, il posto ha chiuso e ancora avevo la stecca del vincitore in mano, il problema è stato quando ho lasciato la stecca, che spesso funzionava da appoggio, che per tornare all’ostello ci avrò messo più di un’ora anche se era a 10 minuti di distanza. Stasera tornerò a Kingston, neanche stavolta avrò modo di visitarla, mi dirigerò direttamente all’aeroporto e domani alle 7 ho il volo per Haiti. Mi dispiace non potervi dare notizie di viaggio utili per la Jamaica, ma questa è stata la mia esperienza Giamaicana ed anche se la maggior parte delle volte mi piace visitare il paese, questo me lo son voluto godere così e mi è piaciuto, Port Antonio… Thumbs up.

Comments:

  • gennaio 14, 2019

    Grande Nicola!
    E’ stato un piacere averti mio ospite per tutta la tua tappa Giamaicana! La “terra di Jah” e’ una bellissima isoletta caraibica che vale la pena visitare, ma anche il tipo di vacanza che hai scelto tu ha perfettamente senso: l’isola infatti e’ tutta bella e se trovi il posto che ti da le giuste vibrazioni, non ha senso cambiare. Sono contento (e sinceramente per niente sorpreso) che tu abbia trovato queste vibrazioni a Port Antonio e al Porty Hostel! 🙂
    Keep in touch
    Jah Bless
    Stefano

    reply...
  • febbraio 27, 2019

    Texas Hold’em Poker – Zynga Poker is an internet poker game that may be played across the world.
    These website which give free casino bonuses & no deposit casino
    bonus enable you to play mostly all of the games, whether its video poker machines or black jacks.
    As always with bonus offers though, please ensure that
    you simply read the fine print before signing up for
    the children, especially in case you can be a new player. https://www.onlinecasino-kor.com/%EC%B9%B4%EC%A7%80%EB%85%B8%EC%82%AC%EC%9D%B4%ED%8A%B8

    reply...
  • marzo 6, 2019

    I discovered your website from Google and I need to state it was a fantastic discover.

    Many thanks!

    reply...
  • marzo 20, 2019

    Thanks for such an appealing post. I actually took pleasure in reading this.

    reply...
  • aprile 3, 2019

    Thank you for your insightful pointers and opinions, I can’t
    wait to attempt them out.

    reply...
  • aprile 3, 2019

    Hi there. Just wished to state that I truly enjoyed this post.

    reply...
  • aprile 4, 2019

    Love the post. I ‘d never ever thought about it because method
    prior to.

    reply...

post a comment